Un esercizio rispettoso delle tradizioni

L’Albergo Ofenhorn fu aperto 130 anni fa quale modesto albergo di montagna, soprattutto per gli ospiti inglesi. Anche Winston Churchill, nella sua gioventù, trascorse alcuni giorni a Binn.

Durane i primi 55 anni, l’albergo restò accessibile soltanto grazie ad una mulattiera. Nonostante ciò, la famiglia Schmid, fondatrice dell’esercizio, ed i suoi successori, moltiplicarono i loro sforzi per “viziare” i loro ospiti. In particolare, la cucina dell’Ofenhorn godeva un’ottima reputazione. Accanto a piatti semplici e leccornie regionali, la cucina offriva una vasta gamma di piatti prelibati, accompagnati da vini vallesani e piemontesi di qualità superiore.

Le 30 camere rispondono alle varie esigenze dei clienti. Le camere tipo “standard” sono arredate in un semplice stile degli anni Settanta, però dispongono di letti e comodini d’epoca. Le camere tipo “comfort” furono rinnovate nel 2005 ed furono dotate di moderne unitàdi doccia e WC. La parte più sfarzosa dell’albergo consiste nelle stanze “Belle Époque”, restaurate in stile e munite di mobilio storico. Queste ultime dispongono soltanto di lavandini o di moderne unitàdi doccia e WC.

L’albergo ha intenzionalmente rinunziato a fornire le camere di televisori ed apparecchi telefonici. Gli ospiti sono invitati, durante il loro soggiorno a Binn, a lasciare dietro di se lo stress quotidiano.

 

Indirizzo postale

Hotel Ofenhorn
Ufem Acher 1, CH-3996 Binn
Telefono +41 27 971 45 45
E-Mail

Gerenti:
Regula Hüppi e team

© 2011 - 2018 | webdesign, webentwicklung, webhosting powered by indual